27 agosto 2015

Settimana del Gusto - Locarno Città capitale del Gusto 2015


‘Concerto & Cena a buffet’
Settimana del Gusto - Locarno Città capitale del Gusto 2015

Sabato 19 settembre 2015

Il Teatro Paravento di Locarno ospita la cantante lirica greca Fedra Rachouti, accompagnata dalla celebre pianista Despina Lathoura, in un evento culturale che coniuga il piacere della musica con il piacere del palato.

Concerto & Cena a buffet sarà un magico viaggio di melodie e sapori della Grecia, con creazioni di alta cucina, composti dallo chef Dimitri Mallios.

L’evento, organizzato dall’atelier ERGO Art Lab in occasione della partecipazione nella Settimana del Gusto nel Locarno, Città capitale del Gusto 2015, si rivolge a tutti gli appassionati della musica e della degustazione del cibo di qualità.

Questa iniziativa, che unisce perfettamente l’arte musicale e la creatività culinaria è inserita nella Settimana del Gusto di Locarno,  non solo per il valore della cultura greca che rappresenta, ma anche perché - in una società che diventa sempre più multietnica - la musica e il cibo hanno un ruolo importante come linguaggio universale e arricchiscono la qualità del dialogo interculturale nel territorio Ticinese.

Vi aspettiamo numerosi!
Sabato 19 settembre 2015
Ore 18.00
Presso: Teatro Paravento
Via Cappuccini 8, 6600 Locarno, Svizzera

Ingresso: Fr 60 (il biglietto comprende concerto & cena a buffet – posti limitati).
Prenotazione: Tel. 091 751 9353 email , info@teatro-paravento.ch 


Fedra Rachouti, soprano lirico, nata in Grecia, discende da una famiglia di artisti e comincia fin da piccola a seguire numerosi laboratori di musica, danza, teatro, disegno e pittura. Dopo la maturità classica, studia Canto lirico presso il Conservatorio ‘Santa Cecilia’ di Roma e parallelamente si laurea presso L'Università ‘La Sapienza’ di Roma in Arti e Scienze dello Spettacolo. Prosegue i suoi studi a Firenze diplomandosi in Canto lirico presso il Conservatorio ‘L. Cherubini’ con la M° Marta Taddei e contemporaneamente frequenta la Laurea Magistrale di Musicologia e Beni Musicali presso L'Università di Firenze. Nel 2011 si trasferisce a Lugano per la Formazione Continua presso il Conservatorio della Svizzera Italiana frequentando la classe M° Luisa Castellani. Fino ad ora ha partecipato a vari eventi, mostre d’arte, masterclass, spettacoli teatrali e concerti, come il Festival Poestate al Patio Comunale di Lugano, l’Other Movie Film Festival, il recital finale ‘Dio Maternamente’ a teatro Foce nell'ambito della Rassegna ’LuMi per voce sola’, il 1o Forum Generazioni nel cuore della pace, al Palazzo dei Congressi di Lugano, la Masterclass con la soprano Fiorenza Cedolins presso il Conservatorio della Svizzera Italiana e seminari di canto lirico con Susanna Rigacci, Dimitra Theodossiou, Irini Karaianni e con attori di fama come Sandro Lombardi, Pamela Villoresi e Elena Callia.
E’ co-fondatrice di 'Evian Centre of Arts' e collabora con il Conservatorio ‘Marsyas’ a Calcide per progetti didattici e musicali. E' direttrice artistica dell'atelier Ergo Art Lab a Lugano dove vive e lavora.

Despina Lathura, nata nell’isola di Eubea in Grecia. Pianista, Professoressa di Educazione Musicale e Direttrice del Conservatorio ‘Marsyas’. Musicista poliedrica e versatile, matura una solida formazione musicale attraverso lo studio del Pianoforte, dell’Armonia, del Contrappunto e della Fuga ottenendo i corrispondenti diplomi con il massimo dei voti presso il Conservatorio Ellenico Statale di Atene.
Si è distinta in Piano Grade 6 dall' organizzazione internazionale di musica “Yamaha Music Foundation” e ha partecipato a svariati Masterclass di pianoforte. Ha frequentato seminari di educazione musicale dei bambini, e della metodologia didattica Orff Schulwerk e Kodaly Method.  Ha lavorato come docente di educazione musicale nelle scuole statali e in diversi Conservatori di Eubea. Nel 1996 creò il Conservatorio ‘Marsyas’ in Calcide, scuola musicale riconosciuta dallo Stato Greco, sede ufficiale di formazione musicale e di esami del London College of Music - University of West London.
Dirige il coro misto del Conservatorio Marsyas con un programma che si estende dal canto gregoriano fino alla musica contemporanea. Organizza e cura eventi musicali e spettacoli teatrali, in collaborazione con altre istituzioni culturali ed educative. Allo stesso tempo, sviluppa una forte attività musicale come pianista con un vasto repertorio di musica classica e contemporanea, partecipando a concerti con altri musicisti rinomati.  Recentemente collabora con l'atelier Ergo Art Lab in Svizzera per  la promozione di eventi musicali.

Dimitris Mallios. Chef - esploratore della cucina mediterranea. Nato e cresciuto nell'isola di Eubea in Grecia. Giovanissimo scopre la sua passione della gastronomia nel ristorante della famiglia e si avvicina nel mondo dell'arte culinaria tramite corsi e vari seminari per specialisti del settore.
Studia presso la scuola di cucina Cookery Club ad Atene, accanto allo chef Nikos Makrimichalos e ottiene la certificazione come Commis Chef dall'Università 'Aristotele' di Salonico e l'Hellenic Chef's Federation.
Dopo varie esperienze ad albergi e ristoranti di Eubea, nel 2013 entra a far parte della brigata del Ristorante 'Piatto', sede storica della buona cucina di Calcide, dove si applica in tutti i settori e approfondisce le tecniche di cottura in particolare del pesce e della carne.
Nel 2015 si trasferisce nella città di Lugano in Svizzera e crea il suo laboratorio di gastronomia greca. Partecipa nella 'Settimana del Gusto città capitale Locarno 2015' con una cena tematica presso il Teatro Paravento e organizza serate culinarie greche nel territorio del Canton Ticino come al Ristorante Botero, Ecohotel Locanda del Giglio ed altri.
'E membro del movimento Slow Food CH e cerca sempre di valutare i prodotti tradizionali con tecniche innovative e ricercate. Collabora con l'atelier ERGO Art Lab nella realizzazione del progetto 'Ticino incontra la Grecia' per la promozione della gastronomia greca e la diffusione della cultura ellenica.


Organizzazione:
ERGO Art Lab

Nessun commento:

Posta un commento